Il problema polvere negli studi dentistici e non solo

La pulizia del corpo e dell’ambiente in cui si vive è uno dei presupposti fondamentali per vivere in salute e favorire il benessere proprio e altrui. Importante è saper scegliere le soluzioni migliori e gli strumenti più adatti al fine di mantenere il livello più alto possibile di igiene, ne è un esempio Emer Italia.

Spesso nei nostri ambienti domestici, ma soprattutto nei luoghi “pubblici” frequentati da più persone, si assiste al fenomeno delle cosiddette polveri sottili: uno strato di sporcizia e sostanze nocive che è in molti casi invisibile agli occhi, ma che allo stesso tempo intacca la pulizia totale degli ambienti.

La polvere e i suoi effetti

Diversi studi confermano che la polvere domestica contiene un insieme di sostanze chimiche pericolose che generano diversi problemi fino ad arrivare per esempio a cancro ed infertilità. Nei luoghi pubblici è ancora più rischiosa la presenza di polvere perché diverse persone che ne sono allergiche potrebbero venirne a contatto e riscontrare problematiche fisiche legate all’allergia stessa. La presenza di polvere è dannosa soprattutto per i bambini, che essendo individui ancora in via di sviluppo, sono più vulnerabili alle possibili sostanze tossiche in essa contenute.

Una caratteristica fondamentale è la dimensione, in quanto quest’ultima influisce su alcune proprietà, polveri più grossolane tendono a sedimentarsi ed a ricoprire superfici anche molto estese mentre quelle più piccole fluttuano costantemente nell’aria e una volta inalate raggiungono i bronchioli più terminali del nostro polmone. Vi sono diverse tipologie della suddetta: le ”nanometeriali” costituite da piccolissime particelle di materiale vario, quelle tossiche, quelle irritanti e quelle infiammabili.

Tutela dalle polveri

Sicuramente il primo passo per evitare la diffusione di polveri è mantenere gli ambienti il più possibile puliti in modo da ridurne per la maggior parte l’accumolo. Altre modalità per proteggersi al meglio dalla polvere potrebbero essere l’utilizzo di mascherine o altri dispositivi di protezione individuale disponibili in commercio. L’aspetto più importante è sicuramente la protezione delle vie aeree.

Purtroppo anche le protezioni considerate più sicure come per esempio le mascherine ffp3 non risultano efficienti, come per le particelle ”nanomateriali” già citate in precedenza. Infatti, questa tipologia di polvere è talmente fine da poter farsi spazio tra le file del tessuto della nostra protezione. In questo caso, come non mai risulta evidente come la prevenzione sia l’unica arma veramente efficace.

L’aspirazione e i suoi vantaggi

Una possibile soluzione alla polvere difficile da rimuovere si è dimostrata essere quella della tecnica dell’aspirazione: che cosa si intende per aspirazione? Come applicare questa tecnica? Esistono degli appositi apparecchi elettronici creati ad hoc per realizzare al meglio questo obiettivo. Gli aspiratori sono mezzi che si collegano completamente agli altri apparecchi presenti nell’ambiente senza ostacolarne la potenza, ma garantendo massimi risultati in termini di pulizia e igiene. Si tratta di dispositivi con un motore interno specializzato alla cattura di tutte le polveri e alla conseguente rimozione, smaltimento e filtrazione.

Ad ogni problema la sua soluzione

L’inquinamento è cresciuto insieme all’indutralizzazione e alla crescita demografica, ciò comporta che è necessario trovare delle soluzioni sempre più efficaci e innovative per risolvere questo importante problema. La modernizzazione dei vari tipi di lavoro è stata accompagnata dalla creazione di macchinari sempre più sofisticati ma non sempre considerati ”green”.

L’uomo ha sempre cercato di rimediare ai suoi errori e ci ha provato anche in questo campo, come? creando un aspiratore di grande efficienza, e di diverse tipologia a seconda della tipologia di polveri da eliminare.

Gli aspiratori sono utilizzati soprattutto in ambito odontotecnico o sono collocati in laboratori di oreficeria. Esistono diversi strumenti con varie caratteristiche che sono in grado di svolgere questo importante compito e ciascun cliente è libero di scegliere il proprio o richiederlo presso diverse aziende sulla base delle sue esigenze. L’obiettivo nei due ambiti ha probabilmente una diversa portata, ma lo strumento si rivela di grande utilità in entrambi i casi.