auto in pronta consegna

Auto in pronta consegna: come scegliere quella più adatta

Le auto in pronta consegna sono quelle che sono già presenti fisicamente in concessionaria o nel parco vendite delle società. Sono pronte per essere immatricolate una volta che il cliente avrà stipulato l’ordine di acquisto.

Si tratta, quindi, di modelli nuovi, a chilometri zero, che devono ancora provare l’ebrezza della guida e attendono solo un conducente per mettersi in moto. Ma sono disponibili anche le auto usate o in leasing.

I modelli auto “in arrivo” sono già stati ordinati dalle concessionarie ma non sono ancora presenti in negozio. La dicitura “in arrivo” ha un significato ben preciso e indica quei mezzi che hanno una data di consegna specifica e già segnata a calendario.

 

I motivi per cui scegliere un auto in pronta consegna

Durante la diffusione della pandemia da Covid-19 le date di consegna delle auto si sono decisamente allungate. La causa è da ricercarsi alla crisi dei microchip; la cui produzione, nei paesi asiatici, si è quasi fermata. A richiedere i microchip non sono solo le case automobilistiche e il mercato dell’automotive in generale ma anche i settori tecnologici. Sono provvisti di microchip anche i nostri computer e i nostri smartphone.

C’è da considerare, inoltre, che il monopolio della produzione di microchip è in mano a poche e consolidate realtà, soprattutto cinesi, le quali sono mal disposte a sezionare il mercato. Per fare un esempio la Taiwan Semiconductor Manufactoring Co. (TSMC) detiene metà del mercato mondiale dei semiconduttori. Questo ci fa capire l’entità mondiale della crisi.

Per questo motivo le auto vengono consegnate in ritardo con il rischio, da parte dell’acquirente, di dover attendere anni prima di ricevere l’auto prenotata. E subire la conseguente svalutazione del mezzo a proprie spese. Meglio scegliere allora le auto in pronta consegna che possiamo vedere, toccare e provare su strada prima di procedere alla fase finale di acquisto.

 

L’auto in pronta consegna più adatta a te

Quando cerchiamo un auto in pronta consegna abbiamo già deciso quale modello scegliere. Ma se questo non fosse disponibile a catalogo, a causa dei lunghi tempi di consegna, come possiamo procedere? L’ideale sarebbe quello di rivolgersi a una concessionaria che opera sulla base delle auto in pronta consegna. Nel loro parco auto hanno a disposizione sia modelli a chilometraggio zero che usati e in base a quelli esposti possiamo fare una scelta.

Si può optare per un’auto pronta consegna Fiat Pavan che assicura la vendita di auto di varie case automobilistiche in tempi brevi. Il cliente dovrà però essere lesto a decidere perché essendoci a disposizione pochi pezzi è facile che vadano subito a ruba. In cambio, però, è garantita una varietà di offerte sempre nuova che spazia dalle auto a benzina, a diesel, a metano o le elettriche.

Per cui, qualora non trovassi l’auto da acquistare, puoi controllare periodicamente le proposte. L’importante, e lo sottolineo perché è fondamentale, non bisogna perdere troppo tempo a pensare. Il ventaglio di offerte maggiori lo dà la casa automobilistica Fiat la quale ha risentito meno la crisi perché aveva già provveduto a fare scorta di microchip.

 

Le previsioni per il 2022

Secondo le ultime stime la crisi dei semiconduttori è destinata a protrarsi per tutto il primo semestre del 2022. I tempi di realizzazione di un semplice microchip incluso il confezionamento, la spedizione e l’installazione sull’auto terminano in cinque mesi. E dobbiamo considerare che ogni auto ha migliaia di chip al suo interno.

Nel frattempo le aziende produttrici hanno stanziato ulteriori investimenti per la creazione di nuovi impianti di produzione ma anche in questo caso i tempi di realizzazione sono piuttosto lunghi. Al momento, quindi, è consigliato acquistare auto in pronta consegna ed evitare di ordinare mezzi che non hanno una data di consegna a calendario. Le mancate vendite indeboliscono il mercato dell’automotive ma è impensabile che la crisi possa essere sostenuta dai singoli acquirenti.