Andiamo a pescare sul Delta del Po

Sapevi di poter pescare nel fiume più grande d’Italia? Andiamo a scoprire come pescare nel Delta del Po in questo articolo.

La pesca rappresenta ad oggi uno dei sport più praticati in Italia, il numero di giovani che scelgono di avvicinarsi a questo sport e sono sempre di più i luoghi nel nostro Paese che permettono di farlo in sicurezza. Uno dei posti più beli dove poter pescare oggi è il Delta del Po quindi dopo aver acquistato tutto quello che ti serve in un negozio specializzato come Pesca Sport San Polo, sei pronto a partire verso una delle mete migliori per praticare la pesca.

Il Delta del Po

Il Po è il fiume più lungo d’Italia e percorre gran parte dell’Italia settentrionale fino ad arrivare al suo delta che sfocia nel Mare Adriatico. Questa zona è molto caratteristica, ricca di ambienti di una rara bellezza, la natura incontaminata, paesaggi mozzafiato e una grande quantità di animali di ogni genere. Il Delta del Po ricopre una superficie oltre 400 km quadrati ed ha ben 5 rami fluviali, questo la rende unica. Questa sua particolarità la rendono perfetta per gli sport come la pesca ed è per questo che nel tempo si è creato un vero e proprio commercio che vede la tecnica del carpfishing come protagonista.

Quali pesci abbiamo la possibilità di trovare?

In questa zona troviamo in particolare la carpa erbivora detta anche Amur, è un pesce d’acqua dolce proveniente dall’Europa Orientale e dall’Asia, fu però esportato qui negli anni 70. Oltre questa specie troviamo poi la Carpa Regina che percorre tutto il fiume. Questa carpa arriva a pesare oltre ai 40 kg di peso e arriva ad essere lungo circa 130 cm. questo la rende molto appetibile agli amanti della pesca sportiva.

Di cosa abbiamo bisogno?

Per praticare la pesca in questa zona abbiamo bisogno di tutta l’attrezzatura per praticare il carpfishing, quindi è consigliabile acquistare canna, mulinello, lenza e piombi idonei, poi dovrai acquistare le montature per il carpfishing ossia delle apposite strutture che permetteranno di reggere la canna senza il tuo sostegno e le esche, quest’ultime ne trovi di tante tipologie. È consigliabile portare anche una sedia pieghevole visto che non è una pesca immediata e non è sempre attiva, la maggior parte del tempo lo passerai in attesa che la carpa abbocchi all’amo.

Con queste informazioni sei pronto per partire in direzione Delta del Po e praticare la pesca che più ami.