3Museo_di_Murlo

Il museo, ubicato in località Castello di Murlo, si sviluppa all’interno di due palazzi che costituivano la residenza seicentesca del Vescovo di Siena.
L’ingresso è riservato all’accoglienza, con biglietteria, zona relax e bookshop. Le sale espositive, invece, si trovano ai piani superiori.
I materiali provengono principalmente dall’insediamento etrusco di Poggio Civitate e dalla necropoli di Poggio Aguzzo.
Grazie ai ritrovamenti di Poggio Civitate, il percorso sviluppa temi relativi all’architettura domestica, all’alimentazione, alla caccia e alla pesca, affrontando quindi aspetti legati alle condizioni economiche, politiche, sociali e religiose di una comunità etrusca governata da una famiglia aristocratica durante il VII e VI secolo a.C.
La caratteristica principale del museo è rappresentata dalla capacità di comunicare visivamente concetti e tematiche attraverso ricostruzioni grafiche, modelli plastici e ambientazioni che accompagnano i visitatori lungo il percorso.
Il primo piano ospita le ricostruzioni architettoniche del palazzo orientalizzante e del laboratorio artigianale annesso; si presentano le fasi di lavorazione del bronzo, delle terrecotte e di altri materiali, fino all’esposizione di oggetti preziosi. Al rituale del banchetto sono dedicate due vetrine, di cui una allestita come una tipica tavola apparecchiata all’etrusca.
Il percorso prosegue al secondo piano, dove sono conservati i resti della decorazione architettonica del palazzo nel periodo arcaico, tra cui le celebri statue in terracotta caratterizzate da un singolare cappello a larghe falde.
Al terzo piano, una sala conserva i reperti relativi alla vita quotidiana: contenitori per le derrate alimentari, fornelli per la cottura dei cibi, aghi, pesi da telaio, rocchetti, ami per la pesca e punte di freccia.
L’ultima sala è dedicata al mondo funerario ed espone i corredi della necropoli di Poggio Aguzzo.
Dalle finestre di questa sala, il panorama offre una vista di Poggio Civitate.

 

ricostruzioneTETTOarcaico
Ricostruzione del tetto del palazzo nel periodo arcaico.
Reconstruction of the archaic period palace roof.
palazzonemurlo
La sede del Museo (ex Palazzo Vescovile) vista dalla porta di ponente.
The site of the Museum (formerly the Bishop’s Palace) as seen from the west gate.
Info:
0577814099
poggiocivitate@museisenesi.org

 

Antiquarium of Poggio Civitate – Etruscan Museum of Murlo

The museum, situated in the village of Castello di Murlo, is housed within the two palaces which formed the 17th century residence of the Bishop of Siena.
The reception area is in the entrance comprising ticket office, relaxation corner and bookshop, while the exhibition rooms are on the upper floors.
Most of the material originates from the Etruscan settlement of Poggio Civitate and the necropolis of Poggio Aguzzo.
Thanks to the finds of Poggio Civitate, the visit revolves around themes about domestic architecture, food, hunting and fishing and then presents aspects connected to the economical, political, social and religious conditions of the Etruscan community governed by an aristocratic family in the 7th and 6th century B.C.
The main characteristic of the museum is the ability to communicate concepts and themes visually through graphic reconstructions, plastic models and contextualisation which accompany the visit.
The first floor houses the architectonic reconstructions of the orientalizing palace and its annexed artisan workshop; the stages of working bronze, terracotta and other materials are exhibited, terminating in the display of precious objects. Two cases are dedicated to the banqueting ritual, one of which is displayed like a typical table laid out Etruscan-style.
The visit continues on the second floor, where the remains from architectonic decorations of the archaic period palace are preserved, including the celebrated teracotta statues characterised by a particular wide-brimmed hat.
On the third floor, one room conserves finds connected to everyday life: food containers, cooking stoves, food, needles, loom weights, spools, fish hooks and arrow points.
The last room is dedicated to funereal objects and displays the artefacts of the Poggio Aguzzo necropolis. The site of Poggio Civitate can be viewed from the windows.